Il mercato del lavoro a maggio: evidenze dalle regioni

Analisi di Banca d'italia sulle dinamiche del mercato del lavoro tratte dai dati regionali

I dati sulle Comunicazioni obbligatorie del Piemonte, della Provincia autonoma di Bolzano, del Veneto, della Toscana e della Calabria, aggiornati fino a fine maggio, suggeriscono un'attenuazione della caduta del saldo tra il numero di contratti di lavoro attivati e cessati; tale rallentamento è più evidente nelle aree in cui l'incidenza del settore turistico è inferiore. Emergono segnali di recupero nelle costruzioni.

In allegato documento completo