Investimenti immobiliari in Italia in tracollo

Duff & Phelps ha pubblicato un'analisi sugli investimenti immobiliari in Italia registrando una significativa contrazione (del -32%) rispetto allo stesso periodo del 2019.

Investimenti immobiliari in Italia in tracollo

In allegato il comunicato con i dati elaborati da Duff & Phelps sugli investimenti immobiliari in Italia nel primo semestre 2020.

L’analisi ha mostrato che il loro valore ha raggiunto i 3,5 miliardi di euro, registrando una significativa contrazione (del -32%) rispetto allo stesso periodo del 2019, quando avevano raggiunto i 5,1 miliardi di euro, a causa dell’impatto della pandemia di COVID-19 e le conseguenti misure di lockdown varate per il suo contenimento.

In questo scenario, spicca il ruolo di Milano quale “città calamita” degli investimenti real estate nel nostro Paese: nel primo semestre 2020, infatti, il capoluogo lombardo ha raggiunto gli 1,8 miliardi di euro, confermando di fatto l’ammontare dello stesso periodo del 2019. Tra le asset class, uffici e logistica sono state quelle più resilienti, mentre le flessioni maggiori sono state registrate nel retail e nell’hospitality.