Assilea diffonde i dati dell'immatricolato di novembre

Il Centro Studi e Statistiche di Assilea diffonde i dati sull'immatricolato del mese di novembre 2021 in Italia.

Assilea diffonde i dati dell'immatricolato di novembre

I dati del mese di novembre mantengono la tendenza già manifestata negli ultimi quattro mesi registrando complessivamente un calo del -24,0%, anche se in lieve miglioramento rispetto al mese scorso. Le immatricolazioni cumulate sono pari a +8,9% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Se poniamo a confronto i tre cluster principali, le immatricolazioni mensili delle società di leasing hanno reagito meglio (-16,4%) rispetto alle società e ai privati; diversamente, nel cumulato è il cluster delle società che mostra sempre una variazione maggiore pari al +11,4%.

La domanda di tecnologie ad alimentazione green, che contribuisce ad una diminuzione della CO2 media delle immatricolate, risente del rallentamento generale, pur presentando percentuali in crescita rispetto al 2020. In particolare, la dinamica delle immatricolazioni di auto elettriche nei primi dieci mesi risulta stabile rispetto allo scorso mese, nonostante sia positiva e a tre cifre (+142,6%), le preferenze per le ibride plug-in (+202,4%) sono comunque maggiori delle altre soluzioni green in linea con l’andamento dei mesi precedenti. È costante il contributo del lease all’immatricolazione delle auto green ad alimentazione plug-in con 51,3% e alle auto elettriche con 31,2%, anche il contributo alle ibride elettriche è stabile con un 20,3% di auto e fuoristrada che provengono dal leasing e dal NLT. L’incidenza del Green sull’immatricolato di leasing e NLT è più che raddoppiata negli ultimi 11 mesi 2021 passando da un 21% del 2020 ad un 44% nel 2021, anche se percentuali minori rispetto ai mesi precedenti.

 

Auto_28_2021_blu.png

 

Auto_28_2021_verde (1).png