Focus Assilea su immatricolato auto 2020 e sostenibilità

Assilea con la Circolare serie Auto 2/2021 analizza l’andamento delle immatricolazioni di dicembre 2020 in Italia e la Tassonomia delle attività economiche sostenibili nel settore dei trasporti.

Focus Assilea su immatricolato auto 2020 e sostenibilità

Stabile l’immatricolato di dicembre rispetto all’ultimo trimestre. In ulteriore calo l’immatricolato totale mensile rispetto allo scorso anno -14,76%. Risulta sempre incoraggiante lo spostamento della domanda verso le tecnologie ad alimentazione più green, che contribuisce ad una diminuzione della CO2 media delle immatricolate. Il contributo delle auto elettriche continua ad essere in crescita con un +207,63% nel 2020, anche se è confermata la preferenza per le ibride plug in (+319,08%), le ibride elettriche hanno un trend più contenuto, ma comunque in aumento (+102,97%). Il leasing e il NLT immatricolano il 43% delle auto elettriche.

auto 2 2021.JPG

Fonte: Elaborazioni su dati Centro Studi e Statistiche UNRAE

Prosegue il lavoro della Commissione europea nel recepire l’avanzamento del TEG (Technical Expert Group) per individuare le attività sostenibili destinatarie degli investimenti necessari alla transizione verso la “low carbon economy”. A novembre è stata avviata la consultazione dell’Atto Delegato sulla Tassonomia, che intende riconoscere le attività economiche sostenibili.

Nel LAB “Sostenibilità work in progress. Il green leasing tra ESG e Tassonomia”, programmato da Assilea per il 28 gennaio si analizzerà il tema in modo più approfondito.

 

auto 2 2021.JPG