NUOVA SABATINI 2020

Tra le agevolazioni della Legge di Bilancio 2020 c'è stata la proroga alla Nuova Legge Sabatini 2020, un incentivo pensato per le PMI che investono nell'acquisto di beni strumentali.

 

  1. Che cos’è?
  2. Quali sono le imprese che possono accedervi?
  3. Che cosa prevede per il 2020?
  4. Come si richiede?

Tra le diverse agevolazioni previste dalla Legge di Bilancio 2020 per favorire la competitività delle imprese in ambito produttivo e facilitarne l’accesso al credito, è stata prorogata la Nuova Sabatini 2020.

 

Che cos’è?

La Nuova Sabatini è un incentivo pensato per le micro, piccole e medie imprese che investono nell’acquisto o nell’acquisto in leasing di beni strumentali, come:

  • macchinari
  • attrezzature
  • impianti
  • beni strumentali a uso produttivo
  • hardware, software e tecnologie digitali.

 

Quali sono le imprese che possono accedere all’agevolazione?

Le PMI di tutti i settori produttivi, a esclusione di quelle attinenti all’industria del carbone, alle attività finanziarie e assicurative, alla fabbricazione di prodotti con imitazione o sostituzione del latte e quelli lattieri-caseari, alle attività connesse all’esportazione e agli interventi subordinati all’impiego preferenziale di prodotti interni rispetto a quelli di importazione.

Altri requisiti che le imprese devono soddisfare per poter depositare domanda di finanziamento tramite lo sportello Nuova Sabatini sono:

  • sede operativa in Italia
  • iscrizione al Registro delle imprese o di pesca
  • pieno godimento dei propri diritti, in assenza di liquidazione volontari, di procedure concorsuali e di difficoltà economica
  • mancata ricezione di aiuti ottenuti illegalmente o incompatibilmente alla Commissione Europea.

 

Che cosa prevede per il 2020?

La Nuova Sabatini 2020 presenta tre novità fondamentali rispetto a quella corrente, ovvero:

  1. abolizione della soglia massima di € 2 milioni per gli investimenti, che saranno quindi senza limiti
  2. possibilità di erogare il contributo in un’unica soluzione se l’investimento non supera i € 100.000
  3. aumento del contributo per le imprese più piccole, che si traduce in +5% per le micro imprese e in +3,575% per le medie imprese.

Come si richiede il finanziamento?

Te lo spieghiamo nell'infografica.

marketing@gruppoitalfinance.it