Assilea: Immatricolazioni "green" di agosto 2020

Il mercato automotive, anche nel rispetto delle indicazioni europee, sta andando verso un rapido abbattimento delle emissioni di CO2 con l'uso delle nuove tecnologie. Assilea monitora il passaggio al "green"del settore.

Assilea: Immatricolazioni "green" di agosto 2020

Nel mercato delle Auto e Fuoristrada assume sempre più importanza considerare la transizione da un’alimentazione con elevate emissioni CO2 a tecnologie che consentano di diminuire o non emettere gas nocivi, Assilea monitora la transizione all’elettrico, alle ibride e a tutti quei sistemi di alimentazione “più green”.

Riportiamo alcuni dati di sintesi sulle immatricolazioni aggiornati ad agosto 2020 e che sono indicati nel dettaglio nella nota che segue dalla pagina successiva. Nel mese di agosto 2020: - il mercato delle auto e dei fuoristrada ha registrato un dato analogo a quello dello scorso anno con una variazione negativa del -0,49%, mentre il dato cumulato incorpora ancora gli effetti dell’emergenza da covid-19 con una variazione negativa del -38,77%; - la tendenza verso le alimentazioni green nel lease (società di leasing e di noleggio a lungo termine) è sempre più marcata e incide per il 40,44%1 del valore cumulato totale, con una speculare diminuzione dell’utilizzo delle tecnologie brown, che registrano variazioni negative rispetto all’anno precedente.

NOTA STATISTICA IMMATRICOLAZIONI AUTO E FUORISTRADA (al 31 agosto 2020)

Il mercato delle immatricolazioni di autovetture e fuoristrada (Tab. 1), malgrado la riapertura della maggior parte delle attività economiche dopo l’emergenza sanitaria covid-19, continua a registrare complessivamente una variazione negativa del -38,77%. Questa flessione è spiegata dalla diminuzione registrata per le auto a società con un -45,07%, minore, ma di poco, è la diminuzione nel caso delle auto a privati con un -33,55%. Si hanno comportamenti diversi nel dato mensile relativo ad agosto, ad esempio è una buona notizia la variazione positiva per le società di leasing a società di noleggio con un +48,89% e +8,55% per leasing a privati persone fisiche. Complessivamente le società di leasing reagiscono con un +2,45%, rispetto all’immatricolazione delle società proprietarie e di noleggio che sono in calo. La diminuzione dell’immatricolato dell’insieme delle società è sempre a due cifre ed è pari a -33,18%, questo valore è compensato dall’andamento delle immatricolazioni a privati che vede una variazione in aumento del +27,65%, che è un ottimo risultato per risultato dell’auto rispetto ai dati del secondo trimestre. 

statistiche auto agosto 2020.JPG

Si conferma, a fronte di una flessione complessiva delle immatricolazioni, una crescita, sul totale e nel “Lease”, delle immatricolazioni di auto elettriche, che incidono nel mercato del leasing e del noleggio a lungo termine (NLT) per il 40,44%. Si riscontra una diminuzione delle auto con un’alimentazione che favorisce maggiormente le emissioni di CO2 (Benzina, Gasolio e Benzina (GPL)), dimostrando l’efficacia delle politiche a favore dell’ambiente. La variazione negativa delle tecnologie di alimentazione considerate più inquinanti nelle società di leasing e nel NLT è in linea con il totale che è pari a -41,62% per benzina, -48,05% per il diesel e -45,49% per benzina e GPL (Tab. 2). Ritorna d’interesse il diesel, ma con alimentazione elettrica plug-in, che, pur avendo una variazione del +670,91%, mostra un’incidenza quasi trascurabile sul totale, le società del lease sono allineate a tale valore e contribuiscono all’aumento con un’incidenza rilevante delle immatricolazioni. Purtroppo, l’incidenza delle auto con alimentazione inquinante sul totale per il lease è ancora elevata, come si può vedere dalla Fig. 1, copre l’81% del totale dell’immatricolato. Confortante è comunque il contributo del lease alla transizione all’alimentazione meno inquinante. Le auto alimentate elettricamente sono aumentate del +54,06% per le società di leasing e più marcatamente nel NLT con un incremento del +108,32% (Fig. 1). Il NLT è più in linea con il comportamento complessivo rispetto alla preferenza sulla benzina con alimentazione elettrica plug-in (+187,90%), con un incremento pari a +201,88%, mentre il leasing ha un incremento minore pari al +52,77%. Il comparto delle immatricolazioni delle autovetture a metano ha dinamiche contrastanti, preferite più nel NLT. Il lease, oltre il contributo importante che offre all’economia circolare, consente di aiutare il processo di transizione da alimentazioni brown ad alimentazioni green abbassando la quantità di CO2 nell’atmosfera.

statistiche assilea auto agosto 20202.JPG

statistiche auto agosto unrae.JPG

 

statistiche assilea auto agosto 20202.JPG
statistiche auto agosto 2020.JPG
statistiche auto agosto unrae.JPG