Industria Autoveicolistica Mondiale, 2010-2019, report ANFIA

Dopo la crisi economica-finanziaria del 2007-2008, la domanda mondiale di autoveicoli è cresciuta ad un tasso medio composto del 2,2% tra il 2010 e il 2019.

Industria Autoveicolistica Mondiale, 2010-2019, report ANFIA

In allegato la nuova pubblicazione L'industria autoveicolistica mondiale 2010-2019, realizzata dall'Area Studi e Statistiche di ANFIA, che riporta in sintesi i risultati dell'industria autoveicolistica mondiale nell'ultimo decennio.

Dopo la crisi globale finanziaria ed economica del 2008-2009, la produzione globale di autoveicoli inizia nel 2010 la fase di recupero, con volumi in continua crescita fino al 2017, quando consegue un nuovo record produttivo a 98 milioni di autoveicoli prodotti.
Nel 2018 e nel 2019 la produzione di autoveicoli è in calo rispettivamente dell'1% e del 5,2%.
Nel 2020, le perdite di produzione dovute alla pandemia di Covid-19 hanno riguardato, da gennaio a settembre, oltre 4 milioni di autoveicoli leggeri fino a 6 tonnellate in UE, quasi 3,5 milioni di autoveicoli (inclusi i veicoli industriali pesanti) in USA e 1,21 milioni in Cina, primo paese colpito dalla crisi sanitaria, la cui ripresa è iniziata ad aprile, contenendo le perdite da inizio anno a -6,6%.
La pubblicazione riporta anche l'andamento delle vendite di veicoli ECV (ricaricabili) in UE/EFTA/UK, USA e Cina. A gennaio-settembre 2020 si evidenzia un forte aumento della domanda europea di auto ricaricabili in UE, con volumi superiori a quelli della Cina.

La pubblicazione si propone come strumento di analisi per gli operatori del settore e di informazione sul settore automotive per chiunque sia interessato ad approfondirne le dinamiche ed è disponibile anche sul sito ANFIA alla sezione https://www.anfia.it/it/pubblicazioni-dossier, dove si trovano tutte le altre pubblicazioni degli ultimi anni.